Il Fercolo (a Vara)

Di antica e robusta costruzione, poggia su due lunghe e pesanti travi, alla cui estremità vi sono fissati quattro grossi anelli (i Catineddi) in ferro.

Sulla parte superiore invece vi sono legate sei funi (i Lazzuni) di colore rosso.

Anelli e funi sono molto importanti per la guida e l’equilibrio del fercolo stesso.

Infatti, gli uni e le altre sono tenuti da devoti maturi e saggi, che ne vantano il possesso tramandato da padre in figlio, i quali con la loro bravura ed esperienza, fan sì che tutto proceda bene.

Un tempo, la processione del Santo veniva fatta con il fercolo antico, in legno pregiato, anch’esso molto pesante ora posto sull’altare principale del Santuario dove viene collocata la statua del Santo Apostolo per tutto il resto dell’anno.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: